La top 10 delle pharma nel 2018: la classifica di Proclinical

 

Il mercato farmaceutico, il cui valore nel 2017 era di circa 1.11 mila miliardi di dollari, continuerà a crescere nei prossimi anni. Si stima che entro il 2020 raggiunga 1.42 mila miliardi di dollari. Questa continua crescita è legata alla costante domanda di farmaci innovativi dal mercato mondiale, per curare le varie patologie e portare benessere e salute ai pazienti.

 

Le aziende farmaceutiche investono molto in ricerca e sviluppo, in media circa 150 miliardi di dollari ogni anno, e solo poche molecole su che vengono analizzate riesce a raggiungere il mercato e ad ottenere l’approvazione regolatoria. Nel 2017, l’FDA ha autorizzato l’immissione in commercio di 46 nuovi farmaci, incluso il primo biosimilare per il trattamento del cancro (Mvasi, biosimilare di Avastin). Per quanto riguarda l’EMA, nel 2017 ha autorizzato ben 92 nuovi farmaci, di cui 35 con principi attivi mai utilizzati in Europa.

 

Anche per l’anno 2018, ProClinical ha stilato la classifica delle 10 migliori aziende farmaceutiche nel mondo, sulla base del loro valore di mercato del 2017. Ecco quali sono!

 

  1. Amgen (22.85 miliardi di dollari)

Amgen è un’azienda biofarmaceutica americana, con quartier generale in California, specializzata nello sviluppo di farmaci innovativi nelle seguenti aree terapeutiche: cardiovascolare, oncologia, malattie del sistema scheletrico, nefrologia, neuroscienze e infiammazione. Amgen ha aumentato il suo valore grazie al successo di alcuni farmaci innovativi, in particolare Repatha (per l’infarto) e BLINCYTO® (per la leucemia). Inoltre, l’azienda è stata inserita tra le aziende farmaceutiche della classifica “Fortune Magazine’s Most Admired Companies”. Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.amgen.com

 

  1. GlaxoSmithKline, GSK (24 miliardi di dollari)

GSK è un’azienda farmaceutica britannica focalizzata nello sviluppo dei vaccini e nel trattamento delle malattie respiratorie e dell’AIDS. Nel 2017 ha visto l’approvazione di 3 farmaci che ci si aspetta avranno un grosso successo nei prossimi anni: Shingrix per il trattamento dell’herpes zoster, Trelegy Ellipta (inalatore) per il trattamento della BPCO (broncopatia cronico ostruttiva) e Juluca, una pillola giornaliera per il trattamento dell’HIV. Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.gsk.it/

 

  1. Gilead Sciences (25.65 miliardi di dollari)

Gilead è un’azienda farmaceutica con sede in California, specializzata nello sviluppo di farmaci innovativi per il trattamento dell’AIDS e delle epatiti. Negli ultimi anni si sta specializzando anche in altre aree terapeutiche, tra cui oncologia, virologia, malattie respiratorie e infiammazione. I farmaci più venduti di Gilead nel 2017 sono stati Harvoni e Epclusa per l’epatite C, e Truvada per l’HIV. Inoltre, nel 2017 è stata approvata la terapia CAR-T sviluppata da Gilead “Yescarta”, la prima terapia genica approvata per il trattamento del linfoma non-Hodgkin. Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.gilead.com/

 

  1. Abbvie (28.22 miliardi di dollari)

Abbvie è un’azienda biofarmaceutica americana presente nella classifica per il secondo anno di fila. È specializzata nelle seguenti aree terapeutiche: dermatologia, oncologia, neurologia e gastroenterologia. Recentemente l’FDA ha approvato il nuovo farmaco upadacitinib per il trattamento della dermatite atopica severa. Abbvie produce anche Humira, che attualmente è il farmaco che fattura di più nel mondo (circa 18 miliardi di dollari). Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.abbvie.com/

 

  1. Novartis (33 miliardi di dollari)

Novartis è un’azienda farmaceutica con sede in Svizzera, focalizzata in varie aree terapeutiche tra cui oncologia, immunologia, dermatologia, neuroscienze e malattie del sistema respiratorio. Sebbene nel 2017 abbia vissuto una crescita modesta, resta tra le aziende leader del settore grazie al successo di Gleevec (usato per alcune tipologie di cancro), Gilenya per il trattamento della sclerosi multipla, e Cosentyx per il trattamento della psoriasi. Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.novartis.it/

 

  1. Merck & Co. MSD (35.4 miliardi di dollari)

Merck è un’azienda farmaceutica americana specializzata in varie aree terapeutiche, tra cui oncologia, cardiovascolare, endocrinologia e malattie infettive. Come Novartis, anche Merck non ha visto una grossa crescita negli ultimi anni, ma ha mantenuto una posizione di leader grazie al successo di alcuni suoi prodotti: Keytruda (immunoterapico usato per alcune tipologie di cancro), Gardasil (vaccino HPV) e Januvia (per il trattamento del diabete). Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.merck.com/index.html

 

  1. Johnson & Johnson (36.3 miliardi di dollari)

Johnson & Johnson è un’azienda leader, presente da oltre 130 anni, specializzata non solo nella produzione di farmaci ma anche di beni di consumo. Recentemente ha acquisito Actelion, e questo permetterà di ampliare il proprio portfolio nel campo dell’ipertensione. Tra i suoi prodotti più venduti vi sono: Stelara (usato per la psoriasi), Darzalex (per il trattamento del mieloma multiplo), Imbruvic (per il trattamento di linfomi e leucemie) e Zytiga (per il tumore alla prostata). Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.jnj.com/

 

  1. Sanofi (36.66 miliardi di dollari)

L’azienda francese, nominata nella classifica di Forbes “Top Multinational Performers list” nel 2017, è focalizzata nello sviluppo di farmaci nelle seguenti aree terapeutiche: diabete, malattie cardiovascolari, oncologia, immunologia, malattie rare e vaccini. Tra i suoi farmaci più venduti vi sono Lantus (per la cura del diabete), Lovenox (anticoagulante) e Aubagio (per il trattamento della sclerosi multipla). Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.sanofi.it

 

  1. Roche (44.36 miliardi di dollari)

L’azienda farmaceutica svizzera è specializzata nello sviluppo di farmaci e dispositivi in diverse aree terapeutiche, tra cui oncologia, neuroscienze, immunologia e malattie infettive. Roche produce i 3 farmaci anti-cancro più venduti al mondo: Herceptin, Avastin e Rituxan. Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.roche.it/

 

  1. Pfizer (52.54 miliardi di dollari)

Pfizer è la più grande azienda farmaceutica del mondo, con quartier generale nel Connecticut (USA). L’azienda ha un vasto portfolio che spazia tra varie aree terapeutiche, tra cui oncologia, immunologia, malattie rare e neuroscienze. Nel corso del 2017 Pfizer ha ricevuto l’approvazione per ben 10 farmaci, e alcuni dei suoi prodotti più venduti hanno ottenuto l’estensione del brevetto. Tra i farmaci più venduti di Pfizer vi sono: Ibrance (usato per il tumore al seno), Eliquis (anticoagulante) e Xeljanz (per il trattamento dell’artrite reumatoide). Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.pfizer.it

 

Fonte: https://blog-proclinical-com.cdn.ampproject.org/c/s/blog.proclinical.com/who-are-the-top-10-pharmaceutical-companies-in-the-world-2018?hs_amp=true

 

Giorgia Latteri