Sperimentazione clinica in Neurologia. Resoconto di una partecipante.

A cura di Valentina André

 

Molto interessante il convegno che si è da poche ore concluso presso la Casa di Cura del Policlinico di Milano. Incontro incentrato sui diversi aspetti della sperimentazione clinica in ambito neurologico e degli diversi attori che vi prendono parte. Si è discusso del ruolo delle Agenzie di Tutela della Salute (le ex ASL) e della riorganizzazione dell’offerta sanitaria sul territorio nazionale con il Dottor Panciroli per poi passare al breve intervento del Dottor Montagnani (Lundbeck Italia) che ha esposto con chiarezza le difficoltà legislative ma anche culturali che si incontrano nella registrazione di un farmaco in area CNS, fino ad arrivare alle nanoscienze e nanotecnologie con il Dottor Gramatica della Fondazione Don Carlo Gnocchi. Di particolare interesse sono stati gli interventi del Dottor Introna e della Professoressa Abbracchio. Il Dottor Introna (Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII) ha esposto con chiarezza e molta passione il processo di produzione di cellule mesenchimali utilizzate per la terapia cellulare. La Professoressa Abbracchio (Università degli Studi di Milano) ha invece raccontato di come la scoperta del ruolo del recettore GPR17 nel processo di mielinizzazione abbia portato il suo gruppo di ricerca a collaborare con la FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla) per il brevetto di tre famiglie di molecole attive su GPR17; un importante passo avanti verso lo sviluppo di terapie rigenerative per malattie come la sclerosi multipla.

Valentina Andrè

 

Valentina André laureata in Biologia e dottorato in Medicina Traslazionale, attualmente assegnista di ricerca presso l’Università di Milano, e da sempre affascinata dall’aspetto clinico della ricerca. Prossimo obiettivo “Missione CRA”!