Nothing shall be impossible to you, CRA! (Ode alla query)

Altro simpatico video dei Bonzo’s brothers production. Troppo divertente.

Parla della classica fonte di stress del CRA: le query!

Cosa e’ una query? La query e’ una richiesta di chiarimento che in genere il data manager o il CRA stesso fa allo staff di ricerca per chiarire una eventuale discrepanza riscontrata.

Il problema diventa serio quando le query si moltiplicano piu’ velocemente di un E. Coli. A nulla serviranno le centinaia di chiamate a PI (Principal Investigator), SI(Sub Investigator) e SC (Study Coordinator)  per tentare di chiuderle quanto prima.

E qui, la disperazione degli autori, si vede tutta. Si sente in ogni frase (I’ll come to solve you again), l’onnipresente BBB (solo chi fa gia’ il CRA puo’ capire quanto sia dannato il bundle branch block!) sempre in agguato, il PI (Principal Investigator) che non collabora, il PM (Project Manager) che stressa, il SAE (Serious Adverse Event) che complica il tutto, il CRA che prega un ritardo di DBL (Data Base lock).

.
.

L’unico modo per risolverle in tempo?

PREVENIRLE!

Come?

  1. Spiegando allo staff clinico di essere quanto piu’ precisi possibili nel riportare i fatti in CRF (ma senza entrare troppo nei dettagli! altrimenti la query anche li’ e’ matematica!)
  2. Spiegando la regola aurea del “Un evento avverso, una linea in CRF”  (il classico vomito e diarrea va separato in AE n.1 “Vomito” e AE n.2 “diarrea”)
  3. Inviando un report periodico (massimo bisettimanale) allo staff clinico, nel quale si riportano le query urgenti da risolvere subito, e quelle meno urgenti da risolvere entro la settimana
  4. Suggerendo, laddove possibile, anche le eventuali risposte, in modo che siano chiare e inequivocabili (altrimenti la controquery e’ sempre in agguato)
  5. Facendo il follow up via telefono, chiedendo un appuntamento telefonico durante il quale chiedere al medico di essere interamente dedicato all’obiettivo
  6. Stando col fiato sul collo allo staff clinico!
  7. In estrema ratio, facendo qualche (lecito) magheggio! :)

 

Della stessa serie:

La canzone del CRA


About Stefano Lagravinese

"Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua" - Confucio. Quando leggo questa frase mi vien da sorridere e al tempo stesso credo di essere davvero fortunato. Al momento penso di avere almeno 7 lavori, e.. "non mi sembra di lavorare neppure un giorno" in vita mia. Ecco quali sono i miei attuali lavori: * SENIOR CLINICAL RESEARCH CONSULTANT. CRA da quasi dieci anni, dal 2014 sono CRA consulente per alcune aziende multinazionali. Se hai bisogno di un freelance per favore contattami. * WEBSITE MANAGER. Dal 2008 sono il curatore e cordinatore degli articoli presenti su CRAsecrets.com, la prima community dedicata alla ricerca clinica. * AUTORE. Puoi trovare il mio primo ebook (sto lavorando ad un secondo ebook che sarà pubblicato a breve) Diventare CRA su www.DiventareCRA.com. E' un libro che consiglio non solo a chi voglia diventare CRA, ma a tutti coloro che vogliano entrare nel mondo della Ricerca Clinica. * TRAINER. Dal 2012 insegno nel settore della ricerca clinica presso il programma "Scienziati in Azienda" Istud e presso il corso di formazione di 40 ore da me ideato conosciuto come "Missione CRA" (www.MissioneCRA.com). * CAREER COACH. E' forse la cosa che più mi piace fare. Aiutare il prossimo a realizzarsi professionalmente. Se vuoi raggiungere un obiettivo professionale, leggi questa pagina (http://crasecrets.com/coaching/) e scegli il servizio che più ti aggrada. * NETWORKER. Mi reputo un cultore del "networking", tant'è che la maggior parte delle mie attività gravitano proprio intorno all'incontrarsi e al creare rete. Sono certo che la rete sia il futuro del mondo e che sia un dovere "coltivarla". * IMPRENDITORE. E' la novità del 2014. Sono tante le idee in cantiere. Spero di sorprenderti presto con effetti speciali!