Il farmaco biotecnologico come leva di sviluppo economico, sociale e sanitario. A Milano il 6 novembre si discute del valore del farmaco biotecnologico

Dalla Newsletter di BioTech.com – La newsletter di Assobiotec:
Il farmaco biotecnologico come leva di sviluppo economico, sociale e sanitario. È questo il tema dell’evento organizzato da Assobiotec il 6 novembre a Milano (ore 14-18), che sarà ospitato dalla Sala Pirelli della Regione Lombardia (in via Fabio Filzi).

In un’Italia ancora alle prese con una crisi economica e finanziaria da cui fa fatica ad uscire, il convegno si pone l’obiettivo di sottolineare il valore delle biotecnologie in campo farmaceutico non solo come volano di sviluppo sanitario e sociale ma anche e forse soprattutto economico. A confrontarsi sono chiamati rappresentanti delle istituzioni delle tre maggiori regioni del Nord Italia – Lombardia, Veneto e Piemonte – delle imprese, dell’accademia, delle aziende ospedaliere, delle società scientifiche e delle associazioni dei pazienti. Una discussione a tutto tondo a partire da un’area territoriale che concentra il più alto numero di imprese indirizzate alla ricerca nel campo delle biotecnologie e dove operano ricercatori e studiosi di altissimo livello, sovente protagonisti di scoperte dal valore mondiale.  
“L’obiettivo che ci prefiggiamo con questo evento – dichiara Riccardo Palmisano, vice presidente di Assobiotec e coordinatore dell’Area Salute dell’Associazione – è di continuare su una linea di confronto con tutti gli attori del sistema sanitario e politico italiano, sulla strada di quanto fatto lo scorso maggio a Bari con le Regioni del Mezzogiorno. Il nostro punto di vista è che le biotecnologie in campo farmaceutico, e non solo, debbano essere considerate come tecnologie chiave non solo per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, ma anche come elemento fondamentale di sviluppo del sistema industriale ed economico del paese”. “Inoltre – continua Palmisano – è già ampiamente dimostrato che le biotecnologie anche nel campo della salute hanno consentito di realizzare ingenti risparmi sul fronte della spesa sanitaria e sui tempi di efficacia delle terapie”.

 

6 novembre 2013 h 14.00
Regione Lombardia – Sala Pirelli (via Fabio Filzi 22)

Le regioni del Nord Italia, in particolare Lombardia, Piemonte e Veneto, concentrano il più alto numero di imprese indirizzate alla ricerca nel campo delle biotecnologie.

I farmaci biotecnologici svolgono – e svolgeranno sempre di più – un ruolo fondamentale nel trattamento di numerose patologie anche gravi e hanno caratteristiche che li rendono molto diversi dai prodotti farmaceutici tradizionali.

Il convegno di Milano si propone di mettere a fattor comune le conoscenze, gli impegni e i progetti che istituzioni regionali e locali, università, centri di ricerca, imprese biotecnologiche del Nord Italia intendono portare avanti al fine di generare ulteriore innovazione nel sistema produttivo, nell’intento di attirare nuovi investimenti nel tessuto produttivo e della ricerca, coniugando il lavoro di laboratorio con la prassi della cura, in un’ottica di regionalizzazione e devoluzione di competenze in materia sanitaria.

Programma

14.00: Accredito ospiti e welcome coffee

14.30: Introduzione – Walter Gatti, giornalista e moderatore

14.45: Saluti Raffaele Cattaneo, Presidente del Consiglio regionale della Lombardia*

15.00: Il farmaco biotecnologico: valore, accesso al mercato e sostenibilità economica Pasquale Frega, Commissione direttiva di Assobiotec

15.15: La ricerca in Lombardia

Piemonte e Veneto Terapie innovative per la cura del cancro: il caso MolMed Germano Carganico, Direttore Generale Ricerca&Sviluppo e Operations

Il ruolo delle biotecnologie nella ricerca biomedica Mario Plebani, Direttore Centro di ricerca biomedica, Padova*

Il ruolo delle biotecnologie nella medicina personalizzata: il caso AAA Maurizio Mariani, Direttore Ricerca e Sviluppo Advanced Accelerator Applications

16.00: Diritti e opportunità dei cittadini-pazienti Tonino Aceti, Responsabile del Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici, Cittadinanzattiva

16.15: Il farmaco biotecnologico come leva di sviluppo economico, sociale e sanitario Marco Marchetti, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma / Pier Luigi Canonico, Direttore Dipartimento Scienze del Farmaco, Università del Piemonte Orientale, Novara, e Presidente Società italiana di Farmacologia / Pier Luigi Meroni, Direttore Divisione Reumatologia Istituto Gaetano Pini

17.00: Tavola rotonda: L’innovazione in sanità: garantire salute, contenere la spesa, creare qualità Fabio Rizzi, Presidente della III Commissione Sanità Regione Lombardia / Antonello Angeleri, Presidente della II Commissione, Regione Piemonte* / Walter Bergamaschi, Direttore Generale Sanità Regione Lombardia* / Stefano Carugo, consigliere regionale / Sara Valmaggi, Vice Presidente del Consiglio regionale / Riccardo Palmisano, Vice Presidente Assobiotec

18.00 Conclusioni – Walter Gatti e partecipanti tavola rotonda

* in attesa di conferma

Evento gratuito. Per registrarsi: assobiotec@federchimica.it


About Stefano Lagravinese

"Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua" - Confucio. Quando leggo questa frase mi vien da sorridere e al tempo stesso credo di essere davvero fortunato. Al momento penso di avere almeno 7 lavori, e.. "non mi sembra di lavorare neppure un giorno" in vita mia. Ecco quali sono i miei attuali lavori: * SENIOR CLINICAL RESEARCH CONSULTANT. CRA da quasi dieci anni, dal 2014 sono CRA consulente per alcune aziende multinazionali. Se hai bisogno di un freelance per favore contattami. * WEBSITE MANAGER. Dal 2008 sono il curatore e cordinatore degli articoli presenti su CRAsecrets.com, la prima community dedicata alla ricerca clinica. * AUTORE. Puoi trovare il mio primo ebook (sto lavorando ad un secondo ebook che sarà pubblicato a breve) Diventare CRA su www.DiventareCRA.com. E' un libro che consiglio non solo a chi voglia diventare CRA, ma a tutti coloro che vogliano entrare nel mondo della Ricerca Clinica. * TRAINER. Dal 2012 insegno nel settore della ricerca clinica presso il programma "Scienziati in Azienda" Istud e presso il corso di formazione di 40 ore da me ideato conosciuto come "Missione CRA" (www.MissioneCRA.com). * CAREER COACH. E' forse la cosa che più mi piace fare. Aiutare il prossimo a realizzarsi professionalmente. Se vuoi raggiungere un obiettivo professionale, leggi questa pagina (http://crasecrets.com/coaching/) e scegli il servizio che più ti aggrada. * NETWORKER. Mi reputo un cultore del "networking", tant'è che la maggior parte delle mie attività gravitano proprio intorno all'incontrarsi e al creare rete. Sono certo che la rete sia il futuro del mondo e che sia un dovere "coltivarla". * IMPRENDITORE. E' la novità del 2014. Sono tante le idee in cantiere. Spero di sorprenderti presto con effetti speciali!