Quanto prende un CRA in America?

Tweet Il salario annuale di un CRA, relativo al mercato US, può dipendere da diversi fattori inclusi industria, dimensioni della compagnia, localizzazione geografica, anni di esperienza e titolo di studio. Sono stati analizzati i dati relativi a numerosi dipartimenti HR per compagnie ed industrie di tutte le dimensioni e presentati sul sito www.salary.com un range di salario annuale per coloro che lavorano come CRA negli USA. Inoltre, è stata proposta una differenziazione tra CRA I, II e III per il settore Pharma e CRA I,II Continue reading →

Red Biotech Companies: Biotech “Core Business”

Tweet Le aziende “Pure Biotech” si definiscono e differenziano dalle aziende farmaceutiche sulla base del loro “Core Business”. Infatti, le “Pure Biotech” si occupano dello sviluppo di nuovi prodotti terapeutici o diagnostici esclusivamente biotecnologici, mentre nelle Big Pharma lo sviluppo del prodotto biotecnologico è complementare a quello dei prodotti di sintesi tradizionali. Inoltre, mentre le compagnie “Pure Biotech” sono impegnate nei primi stadi dello sviluppo del processo R&D (scoperta e sviluppo pre-clinico), le Big Pharma sono coinvolte nelle fasi terminali e nella commercializzazione.   Le Continue reading →

Dal Bio Pharma Day in azienda – il valore di un’opportunità

Tweet   La tv non si stanca di ripeterlo, per sicurezza i giornali lo mettono per iscritto ogni giorno (dovessimo dimenticarlo), diventato l’argomento cardine tra le mamme che si incontrano fra le corsie del supermercato. Noi lo sappiamo…noi lo viviamo: trovare un lavoro, di questi tempi, è difficile. Anzi no, riformulo: anche solo fare un colloquio, di questi tempi, è diventata un’impresa. Perciò, mai come in questo momento, dobbiamo attivarci e mettere in pratica il famoso detto “Aiutati che Dio t’aiuta”: mobilitarci per costruire la Continue reading →

“Quality-by-design” Applications: estensione progetto pilota EMA-FDA

Tweet “Quality by Design” è un approccio che mira ad assicurare la qualità di un medicinale attraverso l’impiego di una metodologia statistico-analitica e di risk-management nelle fasi di progettazione, sviluppo e produzione dei medicinali. Questo approccio è descritto nelle international guidelines ICH Q8,Q9, Q10 e Q11. Uno degli obiettivi è quello si poter gestire nella maniera più appropriata tutte le fonti di variabilità che condizionano il processo nel suo insieme, in modo che il prodotto finito incontri requisiti predefiniti di qualità, efficacia, efficienza e sicurezza. Questo approccio Continue reading →

Finalmente di nuovo online il portale sulla Sperimentazione Clinica dei Medicinali

Tweet Sebbene con qualche mese di ritardo, il portale italiano sulla ricerca clinica è nuovamente online. Non rinnovato graficamente, sembra che non tutte le funzionalità del portale siano attive. Puoi vedere il portale qui: www.agenziafarmaco.gov.it/ricclin/it Come ricordato nel comunicato di AIFA del 17/02/2014, “attraverso la sezione Registrazioni, tutti gli operatori (Richiedenti e Comitati etici) dovranno effettuare Continue reading →

AIFA: Corsi di formazione per l’utilizzo del nuovo Osservatorio Nazionale sulla sperimentazione Clinica dei medicinali (OSsC)

Tweet Direttamente dal sito AIFA. Aggiornamento pubblicato il 04/02/2014 (clicca qui per vederlo direttamente sul sito web AIFA): Per dare concreta applicazione alla Legge n.189/2012, che prevede  la  gestione con modalità esclusivamente telematiche – attraverso i modelli standard dell’OsSC – degli studi clinici sui medicinali disciplinati dal Decreto Legislativo n. 211/2003, si comunica che il corso di formazione per i Referenti OsSC dei Comitati etici – costituiti ai sensi del DM 08.02.13 – e dei Richiedenti (Promotori e CRO) si terrà a Roma (presso la Continue reading → Continue reading →

BioPharmaDay 2013 Roma: CRAlife – Vita da CRA. Esperienza di vita vissuta. Il ruolo del Clinical Research Associate nella Ricerca Clinica. Come accedere a questa professione.

Tweet Come promesso durante il BioPharmaDay, pubblico le slide della mia presentazione sul tema CRAlife – Vita da CRA. Esperienza di vita vissuta. Il ruolo del Clinical Research Associate nella Ricerca Clinica. Come accedere a questa professione.” Colgo l’occasione per ringraziare il team di JobAdvisor, per la loro professionalita’ e simpatia. Continue reading →

In cerca di lavoro? La risposta sta nel networking!

Tweet Se siete tra quelli che “Net… che??”, leggete attentamente quanto segue, rimarrete stupiti! Si sa, nel mondo di oggi “non importa cosa si sa, ma chi si conosce”! E allora, se sei un giovane o meno giovane alla ricerca del primo stage o di una nuova opportunità professionale, perchè non sfruttare il potere del tuo network?   Nell’era dei social media e dei profili online gli elementi fondamentali per ottenere un lavoro sono rimasti gli stessi di 20 anni fa: – avere un buon Continue reading → Continue reading →

La Ricerca Clinica per tutti (video)

Tweet Facendo seguito al post sulla giornata internazionale degli studi clinici, voglio pubblicare il video in italiano che è stato preparato dal gruppo ECRAN per quell’evento. ECRAN, acronimo di European Communication on Research Awareness Needs, è un progetto in cui sono coinvolti molti partner pubblici europei e il cui scopo è la diffusione di informazioni alla popolazione generale riguardo all’approccio, ai benefici e alla partecipazione dei pazienti coinvolti negli studi clinici. Continue reading →

Linkedin ed il suo meraviglioso mondo. Come ho trovato lavoro!

Tweet Sei in cerca di una nuova opportunità lavorativa? Utilizza Linkedin!!! Leggendo l’articolo di Lindsey Pollak, pubblicato il 29 Aprile 2013 sul blog di Linkedin, ho preso spunto per far conoscere a chi ne è ancora all’oscuro delle sue potenzialità. Riprendendo quanto scritto da Pollak : “A recruiter once told me that he always has two stacks of resumes on his desk:  one super tall stack of resumes he receives unsolicited from the Internet and one very short stack of resumes that have been passed Continue reading → Continue reading →

Ricerca Clinica: 5 mila anni di storia

Tweet Quando ho visto questa cronistoria non credevo ai miei occhi. Le fondamenta della Ricerca Clinica risalgono alla notte dei tempi! Ecco una interessantissima panoramica di quello che e’ successo a partire dal 2737 a.C. Vale davvero la pena leggerlo tutto: 3000 anni prima di Cristo: 2737 BCE: Shen-nung pen ts’ao ching (Divine Husbandman’s Medical Materials) describes 365 medicines derived from minerals, plants and animals; believed to be authored by Shen Nung, the “father of Chinese medicine.” ~600 BCE: Daniel designs and participates in a Continue reading → Continue reading →

Un’agenzia specifica per i dispositivi medici. L’esempio inglese

Tweet Quello dell’innovazione tecnologica nel campo dei dispositivi medici è un tema di grande impatto economico e sociale; basti pensare come gli ultimi anni hanno assistito a costanti progressi, mettendo a disposizione della classe medica e dei pazienti strumenti di cura e di diagnosi sempre più innovativi. Per la tecnologia medica ogni anno nel mondo si spendono 187 miliardi di euro, di cui l’Europa assorbe il 34% del totale. In Italia al momento sono in corso circa 250 sperimentazioni su nuove tecnologie. Il campo dei Continue reading → Continue reading →

Bando “Ritorno al futuro” 2013: ancora una volta un’ottima occasione per i giovani pugliesi!

Tweet Anche quest’anno, circa 1300 giovani pugliesi potranno godere di una formazione eccellente, usufruendo delle borse di studio della regione Puglia “Ritorno al futuro”. Infatti, con un budget di 18 milioni di euro, parte la quinta edizione di “Ritorno al Futuro“, il programma per l’alta formazione che è riuscito ad erogare fino ad oggi, 12.084 borse di studio, per la frequenza di master post-laurea in Italia e all’estero, ad altrettanti giovani laureati pugliesi. Il programma, ormai consolidato, arriva all’edizione 2013, con una certezza in più: Continue reading → Continue reading →

PSUR: Periodic Safety Update Report

Tweet I PSURs sono documenti di farmacovigilanza che hanno lo scopo di fornire una valutazione del rapporto rischio-beneficio di un prodotto medicinale che devono essere presentati da coloro che detengono l’autorizzazione per l’immissione in commercio del suddetto prodotto, in tempi stabiliti nella fase post-autorizzativa. Risulta necessario valutare i rischi ed i benefici di un medicinale anche nella normale pratica clinica e l’uso relativo nel lungo periodo.  Questo porta ad un ampliamento della popolazione e degli endpoints che non possono essere valutati nella fase clinica pre-autorizzativa. Continue reading →

Successo in carriera: una ricetta elaborata. Iniziamo intanto a scaldare il forno.

Tweet Domanda del secolo: ‘Quali sono gli ingredienti per il successo?’ Se esistesse una netta soluzione al quesito, e se la conoscessi, potrei diventare uno di quei guru-santoni che girano il mondo divulgando il verbo…ma non è così! Dunque son qua a chiedermi, insieme a voi, quali siano le caratteristiche necessarie per riuscire nella carriera. Beh, l’unica cosa che possiamo fare è analizzare la situazione, le variabili, prendere ispirazione dalla rete e ipotizzare delle possibili risposte alla domanda originaria, cercando di non spararle troppo grosse! Continue reading → Continue reading →